APPROFITTA DELLA PROROGA DELLA DETRAZIONE FISCALE 2017 PER GLI INCENTIVI DEL 65% PER FINESTRE, INFISSI, PORTE PER INTERNI E PORTONI D’ENTRATA DA TOP CHIUSURE A VICENZA E PROVINCIA

APPROFITTA DELLA PROROGA DELLA DETRAZIONE FISCALE 2017 PER GLI INCENTIVI DEL 65% PER FINESTRE, INFISSI, PORTE PER INTERNI E PORTONI D’ENTRATA DA TOP CHIUSURE A VICENZA E PROVINCIA

E’ stata prorogata fino al 31 dicembre 2017 la detrazione fiscale del 65% per gli interventi di efficientamento e risparmio energetico, fino a un valore massimo della detrazione di 60.000 euro, che comprendono la sostituzione di finestre comprese di infissi, porte e portoni d’ingresso.

Se vuoi cambiare o ristrutturare i serramenti e gli infissi grazie agli incentivi fiscali e cerchi prodotti di alta qualità e raffinati sei nel posto giusto! Top Chiusure ha realizzato progetti per clienti in tutto il nord Italia, le ultimissime realizzazioni di infissi e serramenti ci hanno visto protagonisti in provincia di Verona, in provincia di Padova, in provincia di Treviso, e a Vicenza soprattutto nelle zone di Bassano del Grappa, Rosà, Cittadella, Marostica, Thiene, Schio, Rossano Veneto, Carmignano di Brenta, Cartigliano e comuni limitrofi.

Approfitta subito dell’ECOBONUS 2017 e contattaci o passa a trovarci in Showroom a Rosà per scegliere assieme i serramenti e le porte delle migliori marche che meglio si abbinano allo stile della tua casa, condominio o attività.

Con Top Chiusure puoi risparmiare il 65% grazie alle detrazioni fiscali e scegliere serramenti e infissi di alta qualità.

L’agevolazione consiste in una detrazione dall’Irpef o dall’Ires ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti mantenendosi all’interno di determinati standard tecnici di transmittanza.

La detrazione dell’ “Ecobonus” è pari al 65% delle spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2017, è riconosciuta se le spese sono state sostenute per:

il miglioramento termico dell’edificio (coibentazioni – pavimenti – finestre, comprensive di infissi, porte e portoni*)
– la riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento
– l’installazione di pannelli solari
– la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

Quali spese
La detrazione spetta per le spese sostenute, e rimaste a carico del contribuente (per es. non incentivati dal Comune) per:

interventi su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o unità immobiliari, riguardanti strutture opache verticali, strutture opache orizzontali (coperture e pavimenti), finestre comprensive di infissi, fino a un valore massimo della detrazione di 60.000 euro.

In questo gruppo rientra anche la sostituzione dei portoni d’ingresso, a condizione che si tratti di serramenti che delimitano l’involucro riscaldato dell’edificio verso l’esterno o verso locali non riscaldati e risultino rispettati gli indici di trasmittanza termica richiesti per la sostituzione delle finestre

Porta battente incanto F in rovere e serramenti coordinati in legno alluminio Pail slim 80 Total Look

Per conoscere tutti i dettagli in maniera approfondita vi rimandiamo al sito dell’Agenzia delle Entrate

Per richiedere informazioni sulla sostituzione di serramenti compila il form di contatto in questa pagina che si trova in alto a destra se navighi da pc o in fondo alla pagina se navighi da mobile, oppure chiama il nostro numero 042485103 o passa in Showroom!